Come Sbiancare i Denti in Modo Naturale

Avere un sorriso smagliante rende di certo più belli. Vi sono dentifrici adatti, strisce sbiancanti vendute al supermercato e trattamenti dal dentista. Ma esistono anche rimedi naturali, che possono rendere il vostro sorriso più bello. Vediamone alcuni.

Una buona igiene orale
La base per avere denti bianchi è una buona igiene orale. Spazzolino, dentifricio e filo interdentale possono aiutare a prevenire la carie, la formazione della placca e di macchie antiestetiche.

Olio per prevenire la carie
Una tecnica è quella di utilizzare un cucchiaio di olio, ad esempio di cocco o di oliva, da tenere in bocca per dieci minuti. Attraverso questo procedimento sarà possibile eliminare molti dei batteri residenti in bocca e prevenire la carie.

Bicarbonato di sodio per cancellare le macchie
Il bicarbonato di sodio con la sua formulazione in polvere granulare è una perfetta pasta abrasiva con cui strofinare i denti per eliminare le macchie.

Le mele per proteggere lo smalto
Un aiuto può provenire anche dalla mele. Questo frutto contiene infatti una sostanza che si chiama acido malico, capace di incrementare la salivazione. Grazie alla maggiore produzione di saliva, gli acidi dannosi presenti nei cibi sono contrastati con più facilità, proteggendo lo smalto dalla loro aggressione.

Aceto di mele e curcuma
Voci di popolo affermano che l’aceto di mele sia capace di eliminare i batteri dalla bocca e di rimuovere le macchie. Basta fare gargarismi con questo prodotto prima di usare lo spazzolino. Purtroppo la scienza non conferma la sua efficacia. Stesso discorso vale per la curcuma. Questa spezia indiana è nota per avere la capacità di insaporire le pietanze. A dispetto del suo colore giallo, si dice possa sbiancare i denti. Ma in questo caso, sembra si tratti di una informazione ancora tutta da verificare.