Come Allenare Dorsali e Trapezio

Spesso sono trascurati a favore ad esempio di quelli delle braccia, del petto e dell’addome: si tratta dei muscoli della schiena.
L’uomo che vuole essere tonico al 100% non può prescindere dallo sviluppare anche i muscoli che si trovano dalla parte “opposta” a quella frontale. Per tonificarli in poco tempo, bastano 4 semplici esercizi, come quelli indicati di seguito. Si può cominciare con 2 serie da 10 ripetizioni, incrementando il peso settimana dopo settimana.

Rematore con bilanciere – Muscoli interessati: dorsali, trapezi, bicipiti
In piedi, con la schiena piegata in avanti (a 60 gradi), le gambe allargate all’altezza delle spalle, e le ginocchia lievemente piegate, impugnate un bilanciere. Sollevate quest’ultimo fino all’altezza dell’addome e, dopo aver espirato, ritornate alla posizione iniziale.
Tale esercizio provvederà ad allargare la schiena e ad aumentare la forza.

Rematore a un braccio – Muscoli interessati: trapezi, dorsali, bicipiti
Posizione iniziale: appoggiate una mano e una gamba (dello stesso lato) su una panca, e con l’altra impugnate un manubrio flettendo il busto in avanti. Da questa posizione, mentre espirate, sollevate il manubrio fino alla vita, e poi ritornate giù. Una volta completato l’esercizio, invertite la posizione per passare all’altro braccio.
Dorso e schiena saranno tonificati grazie a questo allenamento, soprattutto nella parte superiore.

Stacchi da terra con manubri – Muscoli interessati: lombari, glutei, quadricipiti
La posizione iniziale è la stessa dello squat (dal basso), soltanto che al posto del bilanciere dovete impugnare due manubri. Per effettuare l’esercizio dovete salire, spingendo, fino a ritrovarvi in piedi; poi espirate e ritornate verso la posizione di partenza in maniera molto lenta.
Tale tipo di movimento, oltre a sviluppare la schiena, aiuta a incrementare la forza dell’intero corpo.

Spinte al cavo a braccia tese – Muscoli interessati: dorsali, trapezi
In piedi e impugnando la sbarra del cavo alto, distendete le braccia e cercate di abbassarle fino alle gambe. Dopo aver espirato, ritornate alla posizione iniziale lentamente.
Questo esercizio tonifica e sviluppa i muscoli della parte superiore della schiena.